Arte di Kia

Le Tre Grazie

Posted by on Nov 05 2014, in Rivisitazioni

Titolo: Le Tre Grazie
Tecnica: Grafite, sanguigna, matite colorate e china
Dimensioni: 87 x 65 cm
Anno: 2014

Ecco qua quello che ritengo uno dei miei disegni meglio riusciti. Ho impiegato due settimane di lavoro, dalla mattina alla sera, per realizzarlo ma n’è valsa la pena! Il tema botticelliano era necessario per partecipare al concorso di disegno “Botticelli’s Cup” tenutosi ad Albavilla, un paese in provincia di Como. Così una volta iscritta ho deciso di ispirarmi ad uno dei simboli per eccellenza dell’arte di Sandro Botticelli rivisitando Le tre Grazie de La Primavera (1482), oggi conservata agli Uffizi di Firenze. Per rendere originale il disegno decisi di affiancare una tecnica esecutiva diversa per ogni “grazia”, simbolo di bellezza, castità e voluttà: grafite, sanguigna e matite colorate. Il tutto su uno sfondo schizzato con la china.

La parte più difficile è stata quella di rendere armoniosa la visione d’insieme del disegno nonostante le diverse tecniche utilizzate, per non parlare della fatica nell’applicare la china senza creare sbavature o imprecisioni “fatali” essendo l’inchiostro indelebile!! Ma per mia fortuna sono riuscita del mio intento e il mio impegno è stato ripagato con la vittoria del concorso!

L’artista giudice del concorso, il comasco Giovanni Brambilla, si complimentò per il mio lavoro dicendo:

“L’originalità della composizione, la delicatezza delle forme e l’armonia dei colori meritano di essere premiati.” 

Quest’affermazione mi riempì il petto d’orgoglio!

Qui di seguito vi elenco i link dei mie articoli-tutorial delle diverse tecniche esecutive impiegate: Le MatiteCarboncini e CretePenne e Inchiostri

Reply